DATI SUGLI SPIAGGIAMENTI DI TARTARUGHE VIVE E MORTE NEL CORSO DEL BIENNIO 2016-2017

I dati raccolti fanno riferimento alle tartarughe vive ricoverate nel nostro Centro di Recupero e alle segnalazioni di tartarughe morte che ci sono state inviate dalla Capitaneria di Porto, dai Carabinieri Forestali e, nel 2016 nella provincia di Ravenna, l’associazione Archè. Il trend degli spiaggiamenti è rimasto sostanzialmente lo stesso fatta eccezione appunto per la provincia di Ferrara dove a fine 2016 è venuta meno l’associazione (Archè) che monitorava costantemente il territorio.